davide schioppa sales director upstory

Davide Schioppa – intervista a 360com: video ads a formato native e le novità di UpStory

In occasione dello IAB Seminar, il format dell’Associazione messo a punto per analizzare e approfondire tematiche specifiche e best practice relative al mondo di internet e alla comunicazione interattiva, 360com, quotidiano online dedicato all’online media business, ha intervistato Davide Schioppa, nostro Sales Director.

Davide ha esposto le novità in casa UpStory, che vanno dai nuovi formati di cui si arricchisce l’offerta agli obiettivi che stiamo raggiungendo, e alla “next big thing” che sarà a breve lanciata. Davide inoltre svela la sua visione sul native advertising e sul ruolo degli influencer nelle dinamiche relative ai video. Buona lettura!

UpVideo fiore all’occhiello dell’offerta UpStory

In primis, come già annunciato c’è l’ingrandirsi dell’offerta, Davide spiega che ora abbiamo a disposizione tutti i prodotti di native advertising indispensabili per ogni inserzionista, sia che punti sullo storytelling puro sia che punti sull’awareness o sulla performance. Il mondo è affamato di pre-roll, ma la domanda non è soddisfatta dall’offerta. Da qui nasce il nostro nuovo formato UpVideo, acquistabile sia a CPM che a “cpv” (cost per complete view), che offre un match semantico con il contenuto della pagina in cui è inserito preservando in questo modo la user experience, ma che al contempo è in grado di superare le difficoltà del video outstream fissandosi in cima alla pagina dopo lo scroll, garantendo, così, VTR molto più alte.

Il ruolo degli influencer

 Il concetto sul quale fondiamo la nostra missione quotidiana è che gli influencer e i publisher specializzati rappresentano il miglior canale per diffondere contenuti sponsorizzati. Il brand può sfruttare l’autorevolezza di veri opinion leader e trovare utenti realmente interessati scatenando engagement, cosa che ci riesce bene con la nostra offerta native completa di digital PR e advertising.

Bilanci e prossime novità da lanciare

Nonostante non siano passati neanche due anni dal lancio di UpStory, la nostra piattaforma ormai domina la scena dei network italiani di native advertising e influencer marketing, abbiamo una fortissima competitività in materia di proposition commerciale, ad esempio siamo stati i primi ad offrire campagne di influencer marketing a performance garantita, sia sul piano tecnologico che creativo. Grazie alla recente acquisizione di BizUp da parte di Alkemy ora abbiamo le “spalle più larghe” e puntiamo sempre più in alto.

In UpStory c’è sempre qualcosa che bolle in pentola: per quanto riguarda le novità abbiamo altri due formati in uscita tra la fine del 2016 e l’inizio del 2017 e at last but not least, un importantissimo upgrade con l’integrazione dei dati di audience sulla piattaforma ad uso e consumo degli advertiser, che potranno in questo modo pianificare native su UpStory con risultati sempre più precisi e performanti.

Puoi leggere l’intervista completa sullo speciale IAB Seminar Video di 360com.

Lascia una risposta

Your email address will not be published / Required fields are marked *